Carrello - 0 oggetti

Non hai articoli nel carrello.

Quarzo Citrino Il nome deriva dal termine francese citrin che significa giallo; il citrino é stato usato come gemma e pietra ornamentale da oltre tremila anni. Nel passato é stato spesso confuso col topazio, é stato (e viene tutt'ora) chiamato: quarzo topazio, madeira.
Lo si trova in rocce vulcaniche (spesso nelle cavità, formando geodi); citrino massivo si trova anche in vene quarzifere: Brasile, Madagascar, Stati Uniti: rappresentano soltanto alcune delle principali zone di ritrovamento. Il colore è giallo, giallo-brunastro, arancio, giallo-aranciato, arancio-giallastro, arancio-rossastro.
E' una varietà di quarzo, ed ha quindi le stesse proprietà fisico-chimiche; il colore è dovuto ad impurezze di ferro trivalente (circa 40 parti per milione) nel reticolo cristallino (cambia lo stato d'ossidazione del ferro rispetto al quarzo varietà ametista); il quarzo varietà citrino è relativamente raro, la quantità che si vede in giro è in realtà quarzo ametista o affumicato (di bassa qualità) che viene trattato termicamente fino a raggiungere le più belle colorazioni giallo-arancio.
Gli utilizzi sono in campo gemmologico (si taglia e viene venduto come quarzo citrino, ma gran parte del suo mercato é dovuta a commercianti disonesti che lo spacciano per il ben più costoso topazio), in campo ornamentale e nell'ormai esteso mondo della cristalloterapia. 
Confronta prodotti

Non hai articoli da confrontare.

Quarzo Citrino

Griglia  Elenco

Articoli da 1 a 60 di 107
  1. 1
  2. 2
Imposta ordine discendente

Griglia  Elenco

Articoli da 1 a 60 di 107
  1. 1
  2. 2
Imposta ordine discendente
x